presso il ristorante “La Piazzetta”

Nella tradizione gastronomica Toscana, sono rinomate non le pietanze in uso presso le nobili famiglie che hanno animato pagine molte di storia bensì quanto veniva e viene consumato nelle realtà contadine ed oggi da ogni Toscano verace.

Sapori forti, schietti e decisi, essenziali ma semplici – esempio mirabile è l’unico primo piatto tipico di Pasta, gli insiscussi “Pici”.

Questi sono sempre proposti ovunque in diverse formulazioni e in una grande varietà d’abbinamenti e condimenti locali.

Una delle tipologia di pasta i “Pici” o Pinci Senesi sono una tipica pasta fresca toscana, simile agli spaghetti ma più larghi.

Preparati semplicemente con farina, acqua, ( a volte olio) e sale rappresentano il piatto “povero” tipico della realtà contadina.

Storia dei Pici

Tracce delle sue origini si registrano fin dall’epoca etrusca, nella Tomba dei Leopardi di Tarquinia, (del V secolo a.C.) si rileva nella scena d’un banchetto, un servo che porta a tavola una scodella contenente una pasta somigliante agli odierni Pici.

La zona d’origine può comunque circorscriversi attorno al territorio ai confini tra Toscana, Umbria e Lazio.

In ogni dove il manufatto prende diversi nomi in Umbria ci sono “Ceriole”, “Stringoli”, “Stringozzi” e nel Lazio avremo “Filarelli”, “Lombrichelli”,“Pisciarelli”, “Torcolacci”, “Lilleri”.

Quasi fatti dello stesso impasto – lavorati artigianalmente – nello stesso modo e con varianti che diventano salienti, distintive attraverso il condimento di prodotti & fantasie locali.

I Pici industriali sono ottimi prodotti a volte anche biologici segnaliamo quelli del Mulino della Val D’orcia e di Panarese.

Il ristorante Toscano impiatta solo Pici freschi e lavorati a mano!

Qualche ristorante come “La Piazzetta” va oltre l’acquisto del fresco presso gli ottimi artigiani locali e lo Chef – Il Valdo – prepara personalmente, l’impasto ottimizzandolo ai fini della Sua Cucina!

Sceglie farina e quant’altro, sovraintende ai tempi, tipicizzando l’impasto – impicia per Passione per conferire al piatto la Firma personale – esaltando così il sapore dei suoi Pici.

Le ricette più tipiche e senz’altro imperdibili sono:

  • Cacio & Pepe;
  • Al Tartufo;
  • Al Ragu toscano di carne chianina;
  • Al Ragu di cinghiale o di cinta senese;
  • Al Ragu di faraona;
  • All’Aglione;
  • Alle briciole.

Luisa Battistini della Taverna del Pian delle Mura di Vivo d’Orcia